28 Apr

Condizionatori multi split e mono split: le differenze

Mono o multi split? Quali sono le differenze tra queste due tipologie di condizionatori e quale modello si adatta meglio alle esigenze di un’abitazione?

La differenza tra mono split e multi split

I condizionatori di tipologia mono split sono costituiti da un’unità esterna collegata a una sola unità interna. Si chiamano invece multi split i condizionatori con un’unica unità esterna collegata a due o più unità interne. La variante più comune è il dual split (un’unità esterna, due unità interne), ma esistono anche modelli trial, quadri, penta split e oltre.

Si tratta di una tipologia di condizionatori pensata originariamente per negozi e locali di grandi dimensioni, diffusasi in seguito anche nelle abitazioni private.

Se pensate di climatizzare tutta o parte della vostra abitazione, la scelta tra una tipologia e l’altra dipenderà da molti fattori tra cui il budget e i vincoli architettonici.

 

Mono split: vantaggi

 

  • Sono più facili da installare e l’unità esterna può essere posizionata vicino all’unità interna corrispondente

  • Si può cominciare con il condizionare l’ambiente più importante, effettuando gli investimenti per gli altri ambienti in tempi successivi

  • In caso di una sola unità interna funzionante, i consumi di un sistema monosplit sono generalmente minori di un multisplit

  • Nello sfortunato caso di un’avaria all’unità esterna, gli altri sistemi monosplit sono in grado di operare

 

Multi split: vantaggi

 

  • Una sola unità esterna che può essere, quasi sempre, più facilmente collocata rispetto a più unità esterne monosplit

  • Se il sistema è dotato di inverter, l’elettronica di bordo gestisce l’energia erogando così in maniera ottimale la potenza termica nelle singole stanze

  • Essendo presente un solo sistema, la manutenzione ordinaria dei multi split è meno onerosa rispetto a più sistemi monosplit

 

In ogni caso, è bene affidarsi sempre ad un tecnico specializzato affinché valuti la soluzione migliore in base alle esigenze personali e specifiche dell’abitazione.


Articoli correlati

immagine articolo

L'importanza della filtrazione dell'aria

Un’appropriata filtrazione è sinonimo di benessere per le persone che vivono in un certo ambiente. L’aria, infatti, contiene particelle biologiche (polveri, pollini, inquinamento, etc.) che possono dare origine ad una serie di disturbi da irritazione o addirittura di tipo allergico. La filtrazione è importantissima anche nelle industrie, in particolar modo quelle alimentari e farmaceutiche, poiché consente di aumentare il tempo di conservazione dei prodotti. Nell’industria elettronica risulta fondamentale, in quanto spesso si lavora con componenti di dimensioni infinitesimali e le particelle contaminanti potrebbero addirittura superarne le dimensioni.

Pubblicato il29 Giu
immagine articolo

La gestione degli ambienti domestici in relazione alla trasmissione del Covid-19

Garantire la qualità dell’aria all’interno della propria abitazione è fondamentale per contrastare la diffusione dell’epidemia del virus SARS-CoV-2. É importante mantenere un buon livello di pulizia dell’aria e per farlo bastano delle semplici accortezze che molto spesso dimentichiamo.

Pubblicato il11 Giu
immagine articolo

L’importanza di una corretta manutenzione del climatizzatore

A prescindere dal sistema di condizionamento che hai in casa, dal modello e dagli anni del tuo climatizzatore, c’è una regola che vale per tutti e riguarda la manutenzione dell’impianto.

Pubblicato il4 Giu

Iscriviti al primo corso online dedicato ai professionisti della climatizzazione.
Ti avviseremo appena il corso sarà pubblicato.