30 Mar

Quattro domande da farti sulle pompe di calore

Si sente spesso parlare di pompe di calore come moderno ed efficiente sistema di riscaldamento. Vediamo nel dettaglio le quattro domande che dovresti farti sulle pompe di calore.

Che cos’è la pompa di calore?

La pompa di calore è un sistema di riscaldamento, ma anche raffreddamento, e raffreddamento che ha un meccanismo di funzionamento analogo a quello di un comune frigorifero: utilizzando energia elettrica, preleva il calore presente in natura e lo trasferisce all’ambiente da riscaldare, oppure inverte il suo funzionamento per rinfrescare l’ambiente.

La sua tecnologia è energeticamente efficiente poiché utilizza poca energia elettrica e raccoglie molto calore gratuito da una sorgente esterna e lo trasferisce all’interno attraverso un fluido o un gas. 

Come scegliere la pompa di calore? 

È fondamentale il contributo di uno specialista per scegliere correttamente la pompa di calore più adatta alle proprie esigenze. E’ necessario infatti valutare i fabbisogni termici, le caratteristiche dell'impianto e il contesto dell'installazione.
Esistono quattro categorie di pompe di calore:

  1. Pompa di calore aria-aria
  2. Pompa di calore aria-acqua
  3. Pompa di calore terra-acqua
  4. Pompa di calore acqua-acqua

La classificazione avviene in base alla fonte rinnovabile impiegata e all'applicazione: per esempio, una pompa di calore aria-acqua estrae il calore dall'aria esterna per riscaldare l'acqua dell'impianto di riscaldamento.

Come faccio a capire se per la mia casa è meglio una caldaia a condensazione o un riscaldamento con pompa di calore? 

Per paragonare la caldaia a condensazione e la pompa di calore consideriamo la tipologia aria-acqua, la più comune.

L'efficienza della pompa di calore dipende dalle temperature di funzionamento dell'acqua che viene fatta circolare nell’impianto:la stessa pompa di calore lavorerà con una maggiore efficienza su un impianto a bassa temperatura, e per poter operare efficientemente alle basse temperature occorre che la casa o appartamento siano bene isolati termicamente.Inoltre, se parliamo di aria-acqua, la sua efficienza dipende anche dalle condizioni di temperatura e dall’umidità dell'aria esterna.Il riscaldamento con pompa di calore, in ogni caso, rappresenta una soluzione energeticamente molto efficiente: un’analisi attenta dei consumi e delle temperature di funzionamento (zona climatica e tipologia di impianto) sarà fondamentale per determinare la scelta.

Quanto posso risparmiare con questa tecnologia?

Scegliendo un impianto di riscaldamento con pompa di calore si azzera il consumo di gas metano, GPL o gasolio, a fronte di un consumo di energia elettrica. Rispetto ai sistemi tradizionali il risparmio è calcolato nell'ordine del 40-60%.

Occorre infine ricordare che il piano nazionale di riforma delle tariffe elettriche per i clienti domestici si è completato nel gennaio 2020 e quindi adesso è molto più conveniente l’utilizzo dell’energia elettrica rispetto al passato. Inoltre si può beneficiare dell’incentivo Conto Termico, valido per sempre e, entro fine dicembre, anche delle detrazioni fiscali previsti dall’Ecobonus 2020 che prevede detrazioni fino al 65% per interventi di efficienza energetica.

Articoli correlati

immagine articolo

Come la pompa di calore può integrare il vecchio impianto di riscaldamento

Nella maggior parte delle situazioni, l’applicazione di pompe di calore elettriche ad alte prestazioni in sostituzione di sistemi di riscaldamento funzionanti a metano, gasolio o gpl è possibile e conveniente. Lo dimostrano numerosi casi di successo, in cui edifici degli anni ‘80 e ‘90 sono stati trasformati in strutture ad alta efficienza energetica mantenendo l’impianto tradizionale di distibuzione del calore.

Pubblicato il4 Nov
immagine articolo

Il climatizzatore può essere un complemento d'arredo?

Come forse sai già, sono tanti i fattori da considerare nella scelta di un climatizzatore: la classe energetica, la potenza di riscaldamento e raffrescamento, la tecnologia e - non ultimo - il suo impatto sull’estetica degli ambienti.

Pubblicato il19 Ott
immagine articolo

Scelta del climatizzatore: cosa valutare?

Con temperature sempre più rigide, è importante valutare i modi migliori per proteggersi dal freddo, in particolar modo se in casa sono presenti bambini e anziani. Il climatizzatore è un acquisto importante, perciò è utile informarsi con anticipo sui diversi modelli per capire quale possa rispondere meglio alle proprie necessità. Se anche tu intendi acquistare un climatizzatore e non sai quale modello scegliere, ti suggeriamo alcuni criteri fondamentali per trovare quello più adatto, che offra alte prestazioni e ti permetta di risparmiare.

Pubblicato il14 Ott

Iscriviti al primo corso online dedicato ai professionisti della climatizzazione.
Ti avviseremo appena il corso sarà pubblicato.